Il Ravanello, Raphanus sativus, è un ortaggio largamente coltivato nell’orto e molto utilizzato in cucina per la preparazione di insalte. Le diverse varietà si distinguono per colore, forma della radice ed epoca di maturazione.CaratteristicheIl rapanello proveniente dalla Cina e dal Giappone è un ortaggio annuale formato da una parte aerea con foglie piccole e lobate e ricoperte daLa parte aerea si presenta con delle foglie lobate e fiori di colore bianco-violacei riuniti in gruppi portanti dei frutti rosso cupo.

 

Coltivazione

Clima: il ravanello preferisce i climi freschi e temperati.Terreno: il terreno di medio impasto, sciolto e ben drenato.

Concimazioni: concimazioni organiche a base di letame maturo di circa 2q per 100 mq., 2 mesi prima della semina e ad una profondità di 30 cm.

Irrigazioni: irrigazioni abbondanti e frequenti.SeminaLa semina a spaglio o in file va effettuata direttamente nell’orto nel periodo febbraio – agosto a seconda delle varietà.La distanza di semi na è di circa 5 cm sulle file e 15 cm tra le file.la profondità di semina è di 1 cm.

 

Raccolta

La raccolta circa dopo un mese dalla semina e comunque deve essere fatta prima che il ravanello raggiunga la massima grandezza, altrimenti la radice si spacca e la polpa è meno saporita.Parassiti e malattie. Tra i parassiti che attaccano il ravanello ricordiamo:- la nottua, ill grillotalpa, gli afidi, le mosche e le pulci che bucano le foglie; la lotta si effettua con innaffiature abbondanti e polvere di piretro.- larve di altica del cavolo che si combattono con prodotti a base di diazinone.CureScerbature, zappature e diradamento dopo l’emissione della terza fogliolina.
 

500 SEMI DI RAVANELLO FLAMBOYANT 3 MEZZO LUNGO

€ 1,30Prezzo

    © 2018 by seminasemi