Il Melograno è una delle piante da frutto coltivata da più tempo nell’area mediterranea; ha origini asiatiche, ma già svariati secoli orsono se ne diffuse la coltivazione nelle aree più calde ed aride del mediterraneo, dove si sviluppa al meglio. Si tratta di un grosso arbusto, che produce numerosi polloni basali, generalmente in coltivazione si sceglie il fusto centrale e si asportano i polloni, in modo da permettere lo sviluppo di un piccolo albero, a foglia caduca; ha corteccia ruvida e rugosa, di colore chiaro, le foglie sono piccole lanceolate, di colore verde chiaro, divengono aranciate prima di cadere, in autunno.

 

TERRENO

Il melograno è una pianta che vive all’aperto a mezz’ombra tutto l’anno, resiste alle fredde temperature e tollera i forti venti salmastri. Necessita un terreno ben drenato, senza ristagni d’acqua.

 

FIORI E FRUTTI

In primavera produce piccoli fiori di colore rosso, racchiusi in boccioli carnosi, leggermente coriacei, anch’esso di colore rosso vivo. Ai fiori seguono grosse bacche, dette balauste, di colore giallo arancio o rosso, o anche in un mix dei tre colori; le bacche hanno una scorza tenace e spessa, molto fibrosa, al cui interno sono presenti innumerevoli piccoli semi polposi, racchiusi in sottili membrane gialle, ricche in tannini. I semi si consumano crudi, o se ne ottiene il succo, ed hanno sapore vario a seconda della varietà della pianta, si va dai semi molto acidi, a quelli semidolci a quelli dolcissimi, più adatti al consumo fresco.

 

 

10 SEMI DI PUNICA GRANATUM

€ 1,50Prezzo

    © 2018 by seminasemi