Il Luppolo è una pianta perenne, rampicante appartenente alla famiglia delle Cannabacee, conosciuto già al tempo dei Romani nel I secolo d.C., si diffuse in Francia e in Germania solo nel IX e X secolo. È originario dell’Europa, in particolare delle zone temperate settentrionali, oggi è coltivato su scala commerciale principalmente in Europa settentrionale, oggi è coltivato su scala commerciale principalmente in Europa settentrionale, negli Stati Uniti e in Cile. Dal VII secolo, esso fu utilizzato in tutta Europa per fare la birra, grazie alle sue qualità rinfrescanti e aromatiche, e in quando ne permise una conservazione più lunga, il Luppolo in realtà ha anche altri impieghi ed è ampiamente sfruttato in campo medico e in cosmetologia.

Pianta perenne, dioica, si distingue, infatti, piante maschili e piante femminili, spontanea, cresce bene in zone a clima caldo, in una posizione soleggiata e aperta, preferisce un terreno fertile, ricco di humus e lavorato in profondità, è frequente lungo le siepi, nelle boscaglie, sugli ontani e sui Salici. Il Luppolo possiede un grosso rizoma carnoso, dal quale si sviluppano numerosi fusti erbacei, sottili, flessibili, pelosi, spinosi, molto lunghi (7 m circa), e in grado di attorcigliarsi a qualsiasi sostegno nelle loro vicinanze. Le foglie di colore verdastro, sono opposte, generalmente palmate a cinque-sette lobi con un largo lobo terminale, sono ancorate al fusto mediante un picciolo peloso e presentano un margine abbondantemente dentato, nella parte superiore della pianta le foglie sono semplici, prive di lobi e con una caratteristica forma a cuore. I fiori di colore verde-giallastro, le infiorescenze femminili, a cono, appaiono in tarda estate e maturano formando grossi globi di brattee pallide e sottili con ghiandole resinifere dai molti usi, i fiori maschili, molto numerosi, e formati da cinque tepali e cinque stami, sono riuniti in una pannocchia all’apice dei rami. I frutti infine sono degli acheni sub rotondi, di colore grigio-nero, con la superficie tappezzata da numerose ghiandole che producono una sostanza resinosa gialla. Il Luppolo si riproduce per talea all’inizio dell’estate, è coltivabile in casa, ma raramente fiorisce.
 

10 SEMI DI HUMULUS LUPULUS

€ 1,40Prezzo

    © 2018 by seminasemi